La neve

Dalle nuvole non cade solo la pioggia. Quando la temperatura della nuvola è molto bassa, il vapore presente nell'aria invece di goccioline di acqua forma piccoli cristalli di ghiaccio e quando questi cristalli si fondono insieme in grande numero ecco apparire un bel fiocco di neve che cade verso il suolo.

La neve forma uno strato bianco sul terreno solo se la temperatura dell’aria è negativa o molto vicina allo zero, altrimenti i fiocchi si sciolgono prima di toccare terra.
In inverno alle nostre latitudini, e quindi anche in Italia, dalle nuvole cade sempre neve che il più delle volte si scioglie e diventa pioggia prima di toccare terra.

La neve forma uno strato bianco sul terreno solo se la temperatura è negativa o prossima allo zero, altrimenti i fiocchi si sciolgono prima di toccare terra.

Fiocchi che amano la geometria: non c'è fiocco di neve che sia uguale a un altro. Il cristallo di ghiaccio può assumere una forma di disco, di colonna (o ago) e di stella (dentrite). Ma se li guardassi con attenzione al microscopio scopriresti che tutti i cristalli di ghiaccio hanno in comune una forma geometrica riconducibile ad un esagono. Per fare un fiocco di neve ci vogliono almeno 200 cristalli di ghiaccio.

Perché la neve è bianca? La struttura a cristalli della neve riflette tutti i colori di cui la luce è composta, per questo noi la vediamo bianca e ne siamo abbagliati.