La temperatura

Quando parliamo del tempo che fa, la temperatura è uno degli aspetti di cui ci accorgiamo immediatamente. Misura infatti quanto fa caldo o freddo in un determinato luogo. Il sole non riscalda tutta la terra in modo uguale. Ci sono zone, come l'equatore, che vengono colpite più direttamente dai suoi raggi e che quindi sono più calde, mentre altre, come i Poli, che sono molto meno riscaldate.

Perché in montagna fa più freddo? Perché i primi chilometri di atmosfera si riscaldano grazie all’energia rilasciata dalla Terra dopo che questa è stata irraggiata dal Sole. Mano a mano che si sale il riscaldamento dal basso diventa sempre più trascurabile e così la temperatura diminuisce di circa 6,5 C° ogni 1000 metri.

Perché al mare fa più caldo? In realtà fa più caldo soltanto in inverno perché l'acqua si raffredda più lentamente della terra e quindi rilascia anche durante i mesi invernali il calore che ha assorbito durante i caldi mesi estivi. In estate, invece, il suolo si riscalda molto di più del mare e di conseguenza la temperatura della Val Padana, delle pianure e valli interne del Centrosud sarà più alta e soffocante di quella che si avrà nelle località di mare che possono anche beneficiare di piacevoli venti di brezza.

Un termometro particolare: il frinire dei grilli può rivelare la temperatura. Basta contare quanti cri-cri emette il grillo in 8 secondi e poi aggiungere 5.