La Gola di Gorropu, in Sardegna, è uno dei canyon più profondi d’Europa

La gola di Gorropu – o Gorroppu – si trova nel complesso montuoso del Supramonte, in Sardegna. Con un’altezza di oltre 500 metri rappresenta uno dei canyon più profondi d’Europa ed è lunga circa 1,5 km. In fondo al canyon scorre il Rio Flumineddu, che nasce alle pendici del Gennargentu. Proprio le acque del fiume, nei millenni, hanno eroso e levigato la roccia calcarea.

Il canyon demarca il confine tra i comuni di Orgosolo e Urzulei, in provincia di Nuoro. Esistono numerosi tragitti per raggiungere la gola di Gorropu, che rappresentano diversi livelli di difficoltà. Il percorso più semplice è quello che parte dal Campo Base, posto nel promontorio di Su Cungiadeddu, a un’altezza di 830 metri. Per visitare il canyon è richiesto il pagamento di 5€ per il ticket d’ingresso.

La gola di Gorropu rappresenta una risorsa preziosa anche per quanto riguarda la biodiversità. Il canyon, infatti, ospita diversi endemismi sardi, come l’aquilegia di Gorropu, una pianta erbacea molto rara considerata a rischio estinzione, e il geotritone del Supramonte, un anfibio che vive solo in questa zona. Tra le altissime rocce è possibile avvistare anche esemplari di aquila reale, mufloni e cinghiali.