La nuvola “a bocca di balena”

Avete mai visto una nuvola che assomiglia alla grande bocca di una balena? Forse siete stati fortunati perché per vedere questo tipo di nuvola bisogna trovarsi vicini a un forte temporale. Con questo particolarissimo nome “whale’s mouth cloud” o “nube a bocca di balena”, infatti, si intende classificare una delle nuvole accessorie che compaiono in corrispondenza di una cella temporalesca molto forte. Queste nubi sono il risultato dei venti intensi che fuoriescono dal temporale in atto, conosciuti come micro-raffiche. Si tratta di correnti di aria fredda anche intense che fuoriescono dalla base delle nubi temporalesche e sono generate dall’evaporazione di una parte delle goccioline di pioggia prima che queste raggiungano il suolo. A causa del rapido raffreddamento provocato dall’evaporazione la colonna d’aria all’interno della nube diviene improvvisamente più pesante dell’atmosfera circostante e precipita violentemente verso il basso.

Una volta giunta a terra, questa corrente fredda si trasforma in forti venti orizzontali rafficosi, detti “micro raffiche”. In corrispondenza del fronte delle raffiche, i venti quindi irrompono violentemente uscendo dal temporale e, in determinate condizioni atmosferiche che comprendono temperatura e umidità dell’aria, in una situazione di elevata instabilità, possono dare origine alle nubi a bocca di balena.

Balena2

Questa particolare formazione di nuvole è quindi causata dalle raffiche di vento freddo che fuoriescono dal temporale le quali, giunte al suolo, sollevano l’aria più calda e umida presente nei bassi strati costringendola a sollevarsi bruscamente verso l’alto. La condensazione del vapore acqueo forma così nuove nubi molto turbolente riconoscibili da quelle striature in continua trasformazione.

Le nubi a bocca di balena si possono osservare in corrispondenza della “shelf cloud” o nube a mensola: una nube bassa, lunga e arcuata, spesso presente nelle nubi a supercella (il temporale più violento e pericoloso in assoluto) e che solitamente precede l’area con rovesci di pioggia e grandine. Le nubi a bocca di balena assumono un aspetto molto turbolento e spettacolare ma non sono associate direttamente a precipitazioni, che comunque potrebbero seguirle o precederle.