A Villasimius si progetta la prima pista ciclo-pedonale solare

Villasimius, uno dei comuni più conosciuti della Sardegna meridionale, sta per diventare sede di un’innovativa pista ciclo-pedonale con i pannelli solari. La città potrebbe diventare pioniera nella realizzazione italiana di una struttura del genere. Il progetto prevede la realizzazione della pista rivestita di pannelli fotovoltaici, sormontati da una lastra di vetro antiscivolo e integrati in una struttura d’acciaio sollevata e ancorata a terra, in grado di produrre energia che andrebbe a soddisfare il fabbisogno di chi si trova in prossimità del tracciato.

Il percorso lungo circa 4 km, partirebbe dal centro del paese per finire al porto turistico. Sarà finanziato in parte con fondi comunitari, in parte con una campagna di raccolta che coinvolgerà cittadini e aziende. La produzione di energia da fonti rinnovabili contribuirà al raggiungimento degli obiettivi ambientali del comune, alla riduzione delle emissioni di CO2 e comporterà un risparmio energetico. Diventerà inoltre un elemento di attrazione per il territorio. I lavori potrebbero iniziare già a maggio.

La prima pista ciclabile con pannelli solari incorporati al mondo si chiama SolaRoad. É stata inaugurata nel 2014 ad Amsterdam: 70 metri di pista producono l’energia necessaria per 3 case. Il sindaco della cittadina sarda Gianluca Dessì ha dichiarato: “La pista ciclo-pedonale solare è il più innovativo ma non l’unico tra i progetti portati avanti in questo senso che includono, tra gli altri, l’illuminazione a led, le colonnine di ricarica, l’impianto di compostaggio, i cuscini di posidonia, i bidoni della spazzatura galleggianti “Seabin” e la riqualificazione del lungomare che sarà ultimata tra qualche mese”.