Tag: challenge

Trashtag Challenge: quando si usano i social per l’ambiente
Trashtag Challenge: quando si usano i social per l’ambiente

Una sfida on-line si sta diffondendo sempre di più per spingere i ragazzi a prendersi cura del Pianeta. Si tratta del #trashtag challenge che invita le persone a recarsi nelle aree coperte da immondizia, raccogliere la spazzatura e postare sui propri profili social il luogo pulito, prima e dopo l’intervento. La sfida è iniziata il 5 marzo 2019 ed è stata lanciata da Byron Román, 53enne che vive a Phoenix in Arizona; di mestiere si occupa di prestiti finanziari ma tiene molto all’ambiente. Román è partito postando su Facebook uno scatto in cui si vede un uomo seduto in una zona boscosa e molto sporca, accostata a una seconda immagine sempre dello stesso posto, questa volta completamente ripulito con tanto di sacchi pieni ben in vista e l’uomo dello scatto precedente in piedi soddisfatto. Sopra le parole: “Ecco una nuova #sfida per tutti voi ragazzi annoiati. Fai una foto di una zona che ha bisogno di un po’ di pulizia o manutenzione, poi fai una foto dopo che hai fatto qualcosa a riguardo e posta”.

Dall’inizio della sfida, in poco tempo sono stati pubblicati più di 50000 post su Instagram che hanno utilizzato l’hashtag e innumerevoli volontari si sono attivati per ripulire parchi, strade, riserve naturali e spiagge in tutto il mondo. La #trashtag challenge serve anche per dare maggior consapevolezza della condizione dei rifiuti sul nostro Pianeta e dell’inquinamento degli oceani. In media all’anno vengono prodotte 1.3 miliardi di tonnellate di rifiuti e solo dalle 258 alle 368 milioni di tonnellate finiscono nei 50 più grandi centri di smaltimento di rifiuti, mentre le restanti milioni di tonnellate si riversano nell’oceano e l’80% si deposita poi sulle spiagge.

Buona sfida social a tutti!!!