Tag: Unesco

In Toscana c’è una valle famosissima
In Toscana c’è una valle famosissima

In Toscana, e più precisamente tra la provincia di Siena e quella di Grosseto, c’è una valle famosa in tutto il mondo. Il suo nome è Val d’Orcia e deriva dal fiume che l’attraversa.

La Val d’Orcia è unica al mondo per il suo straordinario paesaggio, caratterizzato dalle dolci colline toscane, i caratteristici cipressi, e antichi centri di origine medievale. Alcuni di questi centri sono molto famosi e ne avrete sicuramente sentito parlare: per esempio, Montalcino.

toscana

Dal luglio 2004 il Parco Artistico, Naturale e Culturale della Val d’Orcia è considerato Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La commissione Unesco ha spiegato il suo inserimento nella lista dei patrimoni dell’umanità in questi termini: «la Val d’Orcia è un eccezionale esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel periodo rinascimentale con il fine di riflettere gli ideali del buon governo e al tempo stesso realizzare una apprezzata immagine estetica; il paesaggio della Val d’Orcia è stato celebrato dai pittori della Scuola Senese che fiorì nel periodo rinascimentale. Le immagini della Val d’Orcia e, in particolare, le rappresentazioni dei paesaggi in cui le persone sono raffigurate mentre vivono in armonia con la natura, sono diventate un’icona del Rinascimento che ha influenzato profondamente il pensiero sul paesaggio».

toscana---lorenzetti

 

Lazio: alla scoperta della Villa Adriana di Tivoli, patrimonio dell’umanità
Lazio: alla scoperta della Villa Adriana di Tivoli, patrimonio dell’umanità

Nel Lazio, come in tutto il nostro Bel Paese, ci sono tantissime cose da vedere!
Una di queste è Villa Adriana, un grandissimo complesso che fu costruito tra il 118 e il 138 d.C. per volontà dell’imperatore Adriano. Si trova a Tivoli, che oggi fa parte della Città Metropolitana Roma Capitale. Nel 1999, l’Unesco la riconobbe come parte del Patrimonio dell’Umanità. La scelta dell’Unesco non è dovuta solo all’importanza della storia di questo luogo, ma anche alla sua eccezionale architettura. La motivazione con cui Villa Adriana fu dichiarata Patrimonio dell’Umanità, infatti, recita: “Villa Adriana è un capolavoro che riunisce in maniera unica le forme più alte di espressione delle culture materiali dell’antico mondo mediterraneo. Lo studio dei monumenti che compongono la Villa Adriana ha svolto un ruolo decisivo nella scoperta degli elementi dell’architettura classica da parte degli architetti del Rinascimento e del Barocco. Essa ha, inoltre, profondamente influenzato un gran numero di architetti e disegnatori del XIX e del XX secolo.” La villa fu edificata in diverse fasi, che si conclusero con la realizzazione di una vera e propria cittadina: la residenza extraurbana dell’imperatore si estendeva su un’area di almeno 120 ettari!

Lazio: Villa Adriana
La sua struttura è molto complessa e comprende edifici residenziali, terme, giardini, padiglioni e piazze. I vari edifici erano collegati fra loro da elaborati percorsi di superficie, ma anche da una rete sotterranea. Una struttura così elaborata doveva rispondere a diverse funzioni e al terreno frastagliato che la ospita. Tale complessità, però, deriva anche dalla volontà e dalle idee innovative dell’imperatore. Si dice che Adriano volesse riprodurre nella sua villa i luoghi e i monumenti che più lo avevano colpito durante i suoi viaggi nelle province dell’Impero Romano. In realtà, gli edifici della villa presentano tutti i caratteri più innovativi dell’architettura romana del tempo: le riproduzioni di monumenti egiziani e greci sono da intendere come suggestioni, più che come vere e proprie ricostruzioni.

Visitare Villa Adriana:

Oggi, l’area visitabile occupa almeno 40 ettari. Villa Adriana è aperta al pubblico tutti i giorni, esclusi il 1° gennaio e il 25 dicembre, in orari d’apertura che variano in base al periodo dell’anno. Il biglietto intero per visitare la residenza ha un prezzo di 8€, ma sono previste riduzioni per alcune categorie di visitatori. È possibile raggiungere Villa Adriana in auto, ma anche con i mezzi pubblici: la fermata del bus numero 4 della linea CAT dista circa 300 metri.

Lazio: Villa Adriana